Giochi animazione calmi, seduti, cerchio per 3-4-5 anni

Giochi di animazione per bambini. Molti tipi di gioco per feste e ludoteca. Giochi calmi, seduti, cerchio.



I versi degli animali

 

Tipo di gioco: seduti

Materiale: foglio, penna

Giocatori: più di due

Spazio: chiuso o aperto

 

Ci sediamo in terra ed in base al numero dei bambini distribuiamo i nomi degli animali. Se siamo pochi, per esempio due, ne diamo due per uno in base all'età. Ci scriviamo sul foglio le assegnazioni. cominciamo ad inventare una storia dove a cadenza inseriamo un animale ed il bambino fa il suo verso quando viene nominato. Prima di iniziare il gioco facciamo fare il verso dell'animale, La storia possiamo anche prepararla già scritta se preferiamo  e gli animali li inseriamo in base a quelli scelti dai bambini. Possiamo anche decidere di preparare dei foglietti con ciascuno un disegno di un animale e farli prendere senza che li vedano per evitare per esempio che tutti vogliano fare lo stesso animale o possiamo decidere noi le assegnazioni.


Indovina chi ha l'anello

 

Tipo di gioco:  cerchio

Materiale: un anellino ( o una piccola pallina di carta , in questo caso sarà una " perla " )

Giocatori: più di uno

Spazio: chiuso

 

Ci mettiamo tutti seduti in cerchio, un bambino ha l'anellino tra le mani chiuse, gli altri tengono anch'essi tutte le mani chiuse, un bimbo invece osserva cercando di indovinare chi riceve l'anellino. Il bambino  passa le sue mani tra tutte quelle di tutti i bambini, anche se ha già lasciato l'anellino. Chi osserva indovina chi lo ha ricevuto. Ci sono tre tentativi da poter fare, se indovina va al posto di chi passa l'anello, se non indovina torna seduto.


Imita il personaggio

 

Tipo di gioco: cerchio

Materiale: una favola o storia

Giocatori: più di uno

Spazio: chiuso o aperto

 

Tutti seduti in cerchio, raccontiamo una storia presa da un libro o scriviamone una noi e mentre la leggiamo coinvolgiamo i bambini facendo imitare espressioni o inventando voci dei personaggi.



Un prato pieno di...

 

Tipo di gioco: cerchio

Materiale: nessuno

Giocatori: più di due

Spazio: chiuso

 

Ci sediamo in cerchio. Un bambino per volta pensa un fiore, un frutto, un vegetale, un albero, un animale.

Dice a tutti: " Il prato e' pieno di animali o frutti o alberi o vegetali o fiori che iniziano con la lettera ..."

Dobbiamo indovinare mentre facciamo delle domande alle quali il bambino risponde solo sì o no.

Chi indovina diventa colui che sceglie di cosa è pieno il prato.


Cerca la favola

 

Tipo di gioco: gruppo

Materiale: disegni vari ( o illustrazioni)  di diverse favole note, in numero uguale per favola.

Giocatori: più di quattro

Spazio: chiuso

 

Prima di iniziare il gioco nascondiamo in giro le varie illustrazioni.

In base al numero dei bambini formiamo dei gruppi, anche in relazione alle favole che abbiamo preparato ( quattro favole, quattro gruppi). Se ci capita di aver nascosto troppe favole ed i gruppi sono di meno, non fa niente, diventa eventualmente una difficoltà in più non sbagliarci. Una volta divisi in gruppi, diamo ( consiglio un'estrazione di foglietti con nome o disegno favola) la favola da cercare, diciamo quanti sono gli elementi illustrati e diamo il via alla ricerca. Vince chi porta prima tutti gli elementi della favola giusti.

 


Nonna nina

 

Tipo di gioco: cerchio

Materiale: nessuno

Giocatori: più di tre

Spazio: chiuso o aperto

 

Questo gioco è calmo, ci sediamo in cerchio. Uno alla volta interpretiamo nonna Nina ( i maschietti  "nonno Nino.., usciamo dal gruppo e decidiamo un'azione da mimare, una volta fatto, i bambini chiamano ( tutti insieme) così: "nonna Nina!!!" e nonna Nina risponde: "Arrivo!" ..ed i bambini: "Ciao cosa fai?" e nonna Nina "Indovinate un po!" ( naturalmente le frasi ed il nome della nonna o del nonno lo possiamo sempre inventare). A questo punto il bambino imita l'azione e noi altri cerchiamo di indovinare, chi riesce prende un punto . A rotazione facciamo tutti nonna o nonno Nino.

Possiamo decidere di creare un racconto prima di iniziare il gioco, che deve essere corto se i bambini sono tanti, altrimenti dura troppo, e viceversa più dettagliato se sono pochi ( in questo caso facciamo fare più volte il gioco).