Lavoretti creativi ( 3 - 10 anni )

Lavoretti, idee, giochi da creare, attivita' per laboratori vari

(Le attività di laboratorio si fanno sempre con la presenza di un adulto)


Cagnolini e gattini origami
Materiale: fogli di carta quadrati, colori
Età: 3/9
Seguiamo le figure piegando la carta secondo le linee. Lo facciamo fare ai bambini mostrando ogni volta la piega da fare ed assicurandoci che tutti abbiano eseguito prima di passare alla seconda. Per poi terminare e colorare. Per fare il gattino basta prendere il cagnolino fatto e girarlo su se stesso seguendo le altre due pieghe. Buon divertimento! 

Fiori di carta

 

Materiale: tovagliolini multi velo, forbice, spillatrice, scovolini colorati
Età: 5-10
Apriamo un tovagliolino e pieghiamolo a fisarmonica. Ottenuto questo pieghiamo la fisarmonica chiusa a metà ( quindi da un rettangolo grande diventerà' piccolo ) Mettiamo un punto di spillatrice al centro. Vedismo che da un lato è' aperto e dall'altro chiuso. Quello chiuso lo tagliamo aprendolo. Prendiamo uno scovolino e ne leghiamo una piccola parte nel centro, lasciando il resto che funzioni da gambo. Adesso arriva la magia. Cominciamo ad aprire i veli del tovagliolino e comincerà a prendere forma. Sistemiamolo con le mani.
Quelli in foto sono stati fatti dai bambini durante un laboratorio artistico.

Bastone della pioggia

 

Materiale: rotolo cartone lungo ( interno carta da cucina o pellicola o alluminio o carta forno ), carta crespa, scotch, forbici, riso, cartoncini riciclati, colla solo se la carta crespa è del tipo sottile altrimenti utilizziamo solo scotch.

Età: 5 - 10

 

Prendiamo il cartoncino riciclato e tracciamo il contorno delle due basi a cerchio. Ritagliamole. Prendiamo il primo cerchietto ed attacchiamolo con lo scotch chiudendo per bene. Prendiamo un pò di riso e versiamolo all'interno e poi chiudiamo con l'altro dischetto e scotch, in modo che il riso non esca. Ritagliamo delle strisce di carta crespa un pò alte. A questo punto se la carta crespa è del tipo sottile mettiamo la colla lungo tutto il tubo, fissiamo comunque l'inizio della striscia con un pochino di scotch partendo da un'estremità e giriamo tutto intorno la carta a spirale, anche tirandola un pochino visto che è elastica per farla aderire bene, se la striscia non è abbastanza lunga, ne prendiamo ancora fino a completare tutto il bastone.( nel caso sia quella più spessa fermiamo sempre inizio e fine solo con lo scotch ). Tagliamo ora delle strisce più sottili sempre di carta crespa. Mettiamo un pezzo di scotch arrotolato su se stesso ( diventa tipo un biadesivo ) su ciascuna delle due basi a cerchio ed attacchiamole a piacere per decorare il bastone.

 Spieghiamo che il bastone si fa suonare inclinandolo da una parte all'altra e facendo scivolare il riso delicatamente, ricorda il rumore di una pioggia sottile. La quantità di riso messa fa variare il suono prodotto, ne basta comunque una manciatina.


Segnalibri creativi

 

Materiali: cartoncini riciclati di vari spessori, fili o nastri, colla, forbici, perforatrice

Età: 5-10

 

Creiamo la base del segnalibro e prendiamo un cartoncino di spessore medio, facciamolo di dimensioni a piacere. Per il segnalibro con i fiori, utilizziamo pezzettini di carta crespa o velina avanzati e facciamo delle piccole palline per i fiori e attorcigliandone dei pezzetti, i gambi, decoriamo con nastri, incolliamo tutto. Con la perforatrice facciamo un buchetto e leghiamoci un fiocchetto. Per il segnalibro a geometrie, tagliamo delle forme a piacere dai ritagli di carta e divertiamoci ad incollare anche sovrapponendo, ultimiamo con un buchino in alto ed un filo. Per il segnalibro personaggio, utilizziamo ritagli di cartoncini, iniziamo a creare il nostro personaggio, gli occhi, il naso, la bocca e poi il vestito, tagliamo dei rettangoli ed alterniamoli per la maglietta e due rettangoli più grandi per i pantaloni, le scarpine le incolliamo dal dietro per ultime. Aggiungiamo una piccola cinta. Se vogliamo fare un personaggio femminile, al posto dei pantaloni possiamo mettere una gonna. Per i capelli facciamo dei buchi in alto con la perforatrice e poi facciamo passare dei pezzi di filo o nastro o quello che abbiamo e leghiamoli con dei nodi, poi aggiustiamo con mani e forbici. incolliamo sopra per coprire i buchi dei pezzettini avanzati. Il nostro fantastico segnalibro spiritoso è pronto! Se poi vogliamo divertirci a crearne di nuovi, non c'è limite alla fantasia, l'importante è utilizzare solo materiali riciclati. Buona lettura a tutti!

 


Mini canestro
Materiale: bottiglia di plastica ( grande o piccola ), forbice ( o taglierino ad esclusivo uso di un adulto ), spago, un pezzetto di carta riciclata, scotch, nastro adesivo colorato, scotch, gomma da cancellare
Età: 7- 10
Un gioco semplice da fare con materiali di recupero.
Prendiamo una bottiglia di plastica e tagliamo la parte superiore con un taglierino o una forbice, rivestiamo tutto il bordo con dello scotch trasparente e poi con del nastro ...colorato adesivo.
Facciamo un buco nel tappo sempre con un taglierino o una forbice, poggiamo il tappo su una gomma da cancellare o qualcosa di morbido e facciamo l'incisione. Ci facciamo passare attraverso un pezzo di spago, lo fermiamo dalla parte esterna con un nodo. Vi consiglio anche di bloccare bene il tappo con del nastro adesivo colorato. Dalla parte opposta dello spago attacchiamo con dello scotch una pallina di carta riciclata. La lunghezza dello spago deve essere giusta per consentire il gioco. Scopo del gioco è cercare di fare entrare la pallina nel canestro! Possiamo prepararne diversi e far fare delle gare di canestro, oppure con uno solo vedere per esempio chi in 30 secondi fa più canestri.

 


Racchette da ping pong

 

Materiale: cartone riciclato medio spessore abbastanza rigido, cartoncino riciclato, colla stick, nastro da elettricista nero, matita, forbice.

Età:  7 - 10

 

Realizziamo con il cartoncino una sagoma grande quanto una racchetta da ping pong, se non abbiamo un cartone di spessore abbastanza rigido, ne realizziamo due e li incolliamo.( questo ad opera di un adulto ) Con i bambini possiamo far prendere la forma su un cartoncino della parte superiore tonda della racchetta, ne servono due per entrambi i lati, la facciamo ritagliare ed incollare. Poi con il nastro da elettricista avvolgiamo tutto il manico. Prepariamo allo stesso modo l'altra racchetta. Possiamo utilizzare colori a piacere e se vogliamo per esempio, possiamo far decorare con dei disegni o personalizzare con il nome.

 A questo punto serve una pallina da ping pong, un tavolino ed utilizziamo la fantasia per inventarci una rete divisoria, che si può fare anche legando un pezzo di stoffa ( o quello che avete ) tra due sedie poste da una parte e l'altra del tavolino dove va collocata; un pò come quando mettiamo uno spago tra due alberi ( con funzione da rete ) e giochiamo una partita di pallavolo. Buon divertimento!

 


Lancia e centra

 

Materiale:  un contenitore delle uova di cartone, 6 tappi di bottiglia, gli anelli di cartoncino avanzati del nastro adesivo da elettricista, carta riciclata, nastro da elettricista colorato, colori acrili per dipingere o tempere, pennelli, forbici.

 Età: 7 - 10

 

 Dipingiamo a piacere sia l'interno che l'esterno del contenitore delle uova, lasciamolo asciugare.

Posizioniamo all'interno i 6 tappi di bottiglia rivolti con la parte interna verso l'alto.

Prepariamo delle palline di dimensioni tali da poter entrare nei tappi, accartocciando degli avanzi di carta e ricopriamoli con il nastro colorato, li facciamo di due colori, stessa cosa per gli anelli di cartoncino ( che devono entrare nella parte dei coni del contenitore ), ne facciamo almeno uno per colore. Il gioco consiste nel fare più centri possibile, si può dare un punto anche se si centra la parte alta più larga.

 Possiamo, per rendere il gioco più divertente, mettere un punteggio all'interno dei tappi ( con un pennarello multi superficie ). Chi lancia e centra più buche o coni e fa il punteggio più alto vince. E' un gioco che si può fare anche da soli. Finito il gioco si chiude il contenitore che funzione anche come scatolina porta gioco. Un'idea in più: facciamo decorare la parte alta della scatolina chiusa con il nome del gioco.

 

vai al sito macrolibrarsi

Maracas colorata

 

Materiale: rotolo di cartone piccolo, pezzetti di cannucce riciclate, ritagli di carta crespa, colla stick, avanzi di cartoncino, forbici, scotch.

Età: 6 - 10

 

Prendiamo il rotolino e tracciamo due cerchi corrispondenti alle parti aperte, tagliamoli, fermiamone uno da una parte con lo scotch. inseriamo i pezzi di cannucce ( la quantità diversa produrrà un suono diverso ). Chiudiamo con l'altro cerchio e lo scotch, assicuriamoci che sia ben chiuso. Tagliamo delle striscioline lunghe di carta crespa ( almeno 10 - 15 centimetri più lunghe del rotolo ) mettiamo la colla ed iniziamo a metterle, magari creando un effetto alternato. Poi utilizziamo un pezzetto di carta per fare un nodino e chiudere a caramella le parti che fuoriescono, da entrambi le parti. Il nostro strumento musicale a costo zero è pronto!

 


Bersaglio di cartone

 

Materiale: cartone riciclato, pennarelli, matita, forbici, carta riciclata, scotch.

Età: 5 - 10

 

La dimensione del gioco possiamo sceglierla a piacere, l'importante è creare due ali che sosterranno il cartone. Una volta fatto questo poggiamo il cartoncino e disegniamo dei cerchi ( utilizziamo quello che troviamo a casa come modello ) tagliamoli ( questo lo fa un adulto ) Con i pennarelli di colori diversi tracciamo un cerchio a cornice intorno ai fori e vicino posizioniamo un punteggio variabile in base alla difficoltà. Con la carta riciclata ( riviste, avanzi, carta dei regali.. ) facciamo delle palline che possano facilmente andare a centro e fermiamole con un po' di scotch. E' un gioco che si può fare da soli o anche di più. Va bene anche da portare come gioco di attesa per le feste!


Mini Bowling

 

Materiale: bottiglie di plastica vuote medie ( tipo del latte ), sabbia, nastro colorato da elettricista, una palletta ( per esempio quelle per giocare a palla piccole, o una pallina da tennis )

Età: 6 - 10

 

Laviamo bene le bottiglie e lasciamole asciugare, mettiamo all'interno un po' di sabbia e chiudiamole bene. Decoriamole utilizzando nastri colorati adesivi da elettricista, fermiamo anche con questi il tappo. Prepariamone quante ne vogliamo, direi almeno sette e poi divertiamoci a giocare a bowling! Va bene anche come gioco di attesa nelle feste, viva il fai da te!


Scatola porta oggetti

 

Materiale: scatola di scarpe, colla vinilica,( o in alternativa colla da decoupage ),un piccolo contenitore riciclato per preparare la colla, acqua, vecchie riviste, forbici, ciotolina di plastica riciclata,  vecchio pennello, un pezzo di cartone o qualcosa che serve come base per non sporcare, anche vecchi giornali.

Età: 4 - 10

 

Scegliamo le immagini che più ci piacciono da vecchie riviste e ritagliamole, prepariamo la colla sciogliendo un po' di colla vinilica con dell'acqua, deve raggiungere una consistenza liquida. Versiamo dell'acqua in una ciotola. La procedura è questa: mettiamo un po' di colla, con il pennello,  sulla superficie dove attaccare la prima immagine, prendiamo il ritaglio, immergiamolo nell'acqua ed appoggiamolo sopra, con le mani premiamo bene per far aderire la figura e ripassiamo con il pennello nuovamente la colla sopra. Proseguiamo così per tutta la superficie, base e coperchio, che facciamo asciugare separati. Una volta che sono bene asciutti possiamo chiudere la scatola. Non incolliamo nulla sotto il coperchio per non creare spessore. E' molto divertente da fare con i bambini perchè le figure le possiamo attaccare come vogliamo, in qualsiasi direzione e sovrapporle, come ci piace. Ci possiamo mettere le fotografie, degli oggettini o quello che vogliamo!


Creiamo con i timbri

 

Età: 3 - 10 anni

Materiali: rotoloni di cartone della carta igienica o carta da cucina, vassoi da riciclare, tempere, forbici, fogli bianchi.
Prepariamo con i rotoli degli stampini dandogli forme varie ( tonda, quadrata, triangolare, rettangolare, cuore ). Mettiamo ciascun colore su vassoi riciclati o piattini monouso di plastica. Diamo a ciascun bambino un foglio bianco ed invitiamolo a creare delle vere opere d'arte con timbri e tempere.

Renna buffa
Materiale: mestolo, pennarello nero o marrone, ritagli cartoncino marrone, ritaglio carta crespa arancio o rosso, forbici, colla, scotch.
Età: 3/10
In base all'età' dei bambini prepariamo gli elementi ( corna, sciarpetta, occhietti ) e assembliamoli insieme, facendo poi disegnare occhi bocca ed attaccare il naso. Attacchiamo le corna con la colla ma fermiamole dietro con un pezzetto di scotch. Se i bambini sono più' grandi ( 7 / 10 ) facciamo preparare tutto a loro.

Cornice di cannucce
Cornice di cannucce
Cornice di cannucce
Età: 4/10
Materiale: cartoncini riciclati ( scatole di cereali, pasta etc.. ), cannucce, forbici, colla o biadesivo, gancetto in cartoncino.
Tagliamo il cartoncino in una forma regolare e lasciamo inventare ai bambini una cornice a piacere con le cannucce che abbiamo. Se la colla non funziona sulla superficie che abbiamo, utilizziamo il biadesivo. Una volta creata la cornice possiamo far incollare all'interno delle immagini che abbiamo riciclato adatte ai bambini ( fiori, frutta, animali, fumetti .. ) creando un quadro pop. Per ultimo incolliamo il gancetto dietro, se non lo abbiamo va benissimo un pezzetto di spago attaccato con dello scotch. 

Farfalline allegre
Materiale: mollette, fogli bianchi, colori, matite, forbici, colla, biadesivo.
Età: 4/7
Per realizzare la farfallina serve metà molletta, quindi la apriamo e buttiamo la parte di ferro. Se la molletta riciclata è di legno possiamo attaccare poi la farfallina con la colla, se è di plastica con il biadesivo.
Prepariamo delle sagomino di farfalle da riprodurre seguendone il contorno. 
Poi la coloriamo a piacere e la ritagliamo. Incolliamo la parte centrale sulla molletta nella parte più' liscia. Prendendola dalla molletta la facciamo ondeggiare e le ali si muoveranno. 🌸

La barchetta nel mare
Età:4/10
Materiale: fogli bianchi, colla, colori, fantasia
Con un foglio bianco facciamo realizzare mostrando passo dopo passo la barchetta ad origami ai bambini. Poi la coloriamo a piacere e gli diamo un nome. 
Poi creiamo su un foglio ognuno il proprio mare ed una volta finito, incolliamo la barchetta! 

Sfumature di pastelli ad olio
Età : 3/10
Materiale: fogli bianchi, pastelli ad olio, sagome in cartoncino e profili di sagome in cartoncino ( per esempio: cuori, stelle, pesciolini )
Prepariamo il tavolo mettendo a disposizione i pastelli, le sagomine ed un foglio bianco; diventiamo piccoli artisti creando il nostro quadro disegnando o tutto l'interno della sagomina ( tipo stencil ) e poi con le dita lo sfumiamo verso l'esterno premendo il contorno e stessa cosa disegnandone i contorni, in questo caso il pastello può essere sfumato verso l'esterno o l'interno. Diamo un nome all'opera d'arte.

Il ventaglio alla moda
Età: 3/10
Materiale: due fogli bianchi per ciascun bambino, colla stick, scotch, colori
Uniamo i due fogli nel senso della larghezza ad un po' meno della meta' con la colla stick e spieghiamo ai bambini che oggi saranno piccoli stilisti e con la fantasia realizzano per primo il tessuto di carta disegnandolo da una parte e dall'altra. 
Una volta finita la prima parte trasformiamo il nostro tessuto in un ventaglio e mostriamo come piegare a fisarmonica il foglio nel senso della lunghezza. Fatto questo va piegata la fisarmonica a meta' ed incollati i due lembi staccati con un po' di colla. Fermiamo la parte finale ( il manico ) con un po' di scotch. Scriviamo il nome del creatore e il nostro ventaglio alla moda e' pronto!

Pesciolini marionetta
Età: : 3/9
Materiale: cartoncini colorati, cannucce, scotch, fogli bianchi, colori
Diamo a ciascun bimbo un foglio e diciamo di disegnare un mare o un lago o un fiume, a piacere. Poi se i bambini sono piccoli diamo dei pesciolini pretagliati, se sono grandi delle sagomine da copiare e tagliare e facciamo colorare il pesciolino a piacere da entrambi i lati se vogliono. Poi attacchiamo la cannuccia da un lato e diamo un nome a questo simpatico pesce. Possiamo inventare mini storie del pesciolino che nuota con sfondo marino facendolo muovere.

Le farfalle cucchiaine
Età: 3/7
Materiale: cucchiaini di plastica, fogli o cartoncini colorati,  colori, biadesivo, pennarello indelebile.
Diamo a ciascun bambino una farfallina preparata con un cartoncino o un foglio colorato ( se i bambini sono un gruppo omogeneo di sei o sette anni possiamo dare delle sagomine in cartone da riportare e tagliare, se il gruppo è misto e ci sono i piccoli è preferibile già averle pronte ).
Coloriamole tutte a piacere da un lato e dall'altro. Prepariamo il cucchiaino e coloriamo con il pennarello indelebile o che scriva su plastica, occhio e bocca da entrambi i lati. Al centro del corpo della farfalla mettiamo un pezzo di biadesivo e ci poggiamo lateralmente il cucchiaino e premiamo i lati. Apriamo leggermente le ali e la nostra farfallina - cucchiaina è  pronta.

Inventa una favola
Età: 3/8
Materiale: personaggi vari appartenenti al mondo delle favole gia' disegnati e tagliati, fogli bianchi, colla stick, colori.
Mettiamo a disposizione dei bambini dei personaggi e diamo un foglio piegato a metà come nella foto. All'interno incolliamo i personaggi scelti creando una mini favola e li coloriamo. Nella parte superiore scriviamo il titolo ideato dai bambini ed il nome dell'autore e chi vuole può disegnare la copertina. Nel retro scriviamo la breve favola.

Mandala e pensieri di pace
Età: 3/12
Materiale: disegni Mandala per bambini da colorare, colori, cartoncini, colla stick, forbici
Spieghiamo ai bambini in poche parole cosa e' un Mandala, la sua origine e che impariamo a conoscere qualcosa che ha origine da un altro continente.
Prepariamo i cartoncini base dove incolliamo il disegno e facciamoli colorare a piacere spiegando che ogni spazio va fatto di colori diversi, ma poi lasciamoli liberi di interpretare. Poi chiediamo a ciascun bimbo cosa significa la parola " Pace " e scriviamolo sul retro.

Autoritratti creativi
Età: 3/8
Materiale: piatti in cartoncino, colori, colla stick, strisce di carta varia
Diamo a ciascun bambino un piatto che giriamo dal lato posteriore, poi lasciamo che ciascuno crei il proprio autoritratto con le cose a disposizione. I più grandicelli potranno anche usare le forbici per tagliare la carta, i più piccoli possono strapparla a mano o essere aiutati nel tagliarla da un adulto. Evviva la fantasia!